Guida dell`antiquariato

Porcellane antiche

Porcellana biscuit

Informazioni da Antichità Il Tempo Ritrovato

La porcellana opaca, dura, bianca e simile al marmo si chiama Biscuit: era usata per soprammobili in genere. In Europa i primi biscuit si diffusero in Francia verso la metà del 700. Prevede cotture duplici ad una temperatura di circa 1300 gradi, senza lo strato lucido, ed ha una grana tenera di caolino puro molto fine. Originaria della Cina in quanto da molti secoli era noto il caolino (dal cinese Kaoling) dove nacque verso il 1600. Durante il regno dell`imperatore cinese Yung Chêng (1722/1735) ebbe il periodo di produzione più importante ed aumentò la tipologia con piatti, lastre decorative lavorate a bassorilievo nel periodo della manifattura imperiale di Ching-tê.La Francia, seguita dall`Austria, trainata dalla manifattura Sèvres che era famosa in particolar modo per le statuette a gruppi pastorali e galanti, si specializzò negli oggetti di biscuit e tra la fine del 700 e la metà dell`800 arrivò a livelli di alta qualità, ma il gusto per questi oggetti andò pian piano scemando fino s scomparire.
Informazioni da "Antichità il tempo ritrovato" - Cagliari