Guida dell`antiquariato

Porcellane antiche

Wedgwood: datazione

Vaso Wedgwood: Antichità il tempo ritrovato
Nel 1780 con la morte del partner e amico Thomas Bentley finisce il partenariato Bentley Wedgwood. Nel 1805 introdussero la stampa blù underglaze: un metodo di decorazione applicato sulla superficie prima che fosse satinata, un metodo che dà più profondità visiva (vedi piatto foto a destra).

Nel 1806 iniziarono le prove per le ceramiche dette Lusterware o Lustro: un tipo di ceramica o porcellana con uno smalto metallico che dà l`effetto iridescente.

Prodotto con ossidi in overglaze finale, si vetrifica la finitura dando una seconda cottura ad una temperatura più bassa in un forno a muffola che esclude l`ossigeno.Wedgwood stampa il primo marchio nel 1752 con le lettere impressionate singolarmente. Molti oggetti non hanno marchio. Verso il 1769 cominciano a marcare spesso con la scritta con forma curvata, invece nel 1812 che iniziarono a marcare in modo più assiduo.Dal 1827 al 1841 Francesco Wedgwood, nipote di Josiah, entra a lavorare nella ditta in collaborazione con Josiah II e Josiah III.Nel 1860 introduce la maiolica e imprime un marchio con 3 lettere per risalire all`anno di datazione.(vedi datazione alla fine della pagina). Il diaspro turchese fu introdotto nella produzione nel 1875 e sino al 1885.

Nel 1860 la fabbrica Wedgwood ha iniziato a marcare la sua merce con la data di fabbricazione, impressa in ogni pezzo con un codice di tre lettere. La prima lettera del codice rappresenta il mese di fabbricazione, la seconda identifica il vasaio che ha inventato la forma e l`ultima lettera indica l`anno. La numerazione è stata fatta partire nel 1860 da zero.

Alt immagine 334_3
La serie è stata ripetuta 4 volte. Nel 1907 (terza serie), la prima lettera per il mese è sostituita da un 3, mentre nella quarta serie che inizia nel 1924 da un 4. Nelle prime due serie c`è stato un periodo di confusione. Ad esempio TOT potrebbe significare un pezzo prodotto sia in giugno 1865 e giugno del 1891. A partire dal 1929 per ultimo ci sono le cifre dell`anno, 30 significa 1930.Qualche aiuto per risolvere l`ambiguità nelle due serie è fornito con la lettera del mese. Gennaio, febbraio, aprile, settembre, ottobre, novembre e dicembre sono sempre con la loro lettera iniziale. Giugno è sempre T e agosto è sempre W.

Nel 1860-1863 M è Marzo, maggio è Y e luglio è V. Nel 1864 marzo diventa R, maggio è M e luglio è L. Nel 1871 Wedgwood adotta i numeri del modello con la lettera e i codice prefissi. Dal 1891 al 1908 al marchio Wedgwood è stata aggiunta la parola England. Dal 1908-1910 la parola diventa Made in England.Alcuni manufatti dal 1898 avevano la scritta Made in England, ma generalmente iniziarono ad usare questa dicitura dal 1908. Nel 1860, prima del sistema di datazione c`era scritto solo Wedgwood.Nei manufatti in Jasper (diaspro), il colore indica una datazione: il nero è stato prodotto circa dal 1778 al 1826, poi ripresa nel 1844 e continuata nell`era moderna. Il blù e il celeste nel 1775 sino al 1826. Quelli blù scuro erano datati prima del 1820.Quindi in generale i pezzi Jasper furono prodotti prima del 1860, tranne il verde, il blù, il nero e il jasper bianco che dal 1826 ripresero la produzione nel 1844. Bone China fù invece prodotta tra il 1812 e il 1830 e abbandonata sino al 1878. La maiolica fu prodotta da Wedgwood dal 1860 al 1940

 width=
Informazioni da "Antichità il tempo ritrovato" - Cagliari