Guida dell`antiquariato

Mobili antichi

Legni

Le varie essenze

Noce, radica e piuma di noce
 width=
 
 width=
 
Il suo nome in botanica è Juglans Regia: è un legno duro proveniente dall’Europa e dall’Asia. Albero di origine orientale ma molto comune da noi, può arrivare ad avere un tronco di due metri di circonferenza. Il suo legno è pregiato, si lavora bene, è di colore marroncino e si trova in varianti chiare o anche molto scure, che possono arrivare al nero (vedi foto a destra).Ha venature marcate, è duro e compatto, abbastanza pesante ma elastico, si presta a finiture raffinate. L`unico suo grande nemico è il tarlo.


Usato prevalentemente per costruzioni di mobili in massello, ma anche come intarsio di parti tornite e come supporto per lastronature.Venne ed è considerato uno dei migliori legni, sia a livello estetico sia per la sua duttilità. Sostituì la quercia nella composizione di mobili pregiati rimanendo in auge, soprattutto in Italia per tutto il Rinascimento, mentre nel Seicento, venne preferito dai francesi e dagli inglesi che, in seguito lo sostituirono col mogano.

Sotto vari tipi di noce e radica di noce.

 width=
 
 width=
 
 width=
 


Informazioni da "Antichità il tempo ritrovato" - Cagliari